LIFE NATURA2000

LE AZIONI DEL PROGETTO
DIVULGAZIONE

Le attività oggetto delle azioni del progetto relative alla divulgazione sono state le seguenti: 

SENSIBILIZZAZIONE E DIFFUSIONE DEI RISULTATI

Iniziative di divulgazione coi bambini. Foto Stefano Fabian

Iniziative di divulgazione coi bambini. Foto Stefano Fabian

Regioni, Province, Comuni sono oggi sempre più impegnate a comunicare verso l'esterno quanto svolto nell'ambito della Pubblica Amministrazione. Anche le iniziative di valorizzazione del territorio, sopratutto quando sono sostenute da fondi dell'Unione Europea, debbono sempre essere accompagnate da un adeguata azione informativa verso i cittadini.
Un pilastro fondamentale del "Progetto Life Magredi Grasslands" è stato quello dell'informazione e della divulgazione  verso la popolazione. Ciò ha consentito di portare in primo piano i concetti che stanno alla base della strategie europea di conservazione della biodiversità.
Le iniziative informative del Progetto hanno fatto comprendere ai cittadini ed in particolare ai giovani il significato ed il valore dei Siti Natura 2000, gli scopi del Programma Life e gli specifici obiettivi di recupero e gestione degli habitat magredili.

 

IL PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE RIVOLTO ALLE SCUOLE

Nell'ambito delle iniziative di sensibilizzazione un ruolo fondamentale è stato svolto dalle attività di educazione ambientale rivolte alle scuole. Queste, non solo hanno contribuito a creare una maggiore consapevolezza dei cittadini di domani rispetto al tema della biodiversità, della tutela degli ecosistemi minacciati e dei magredi, ma, attraverso gli allievi, hanno consentito di estendere il coinvolgimento rispetto a questi temi, anche alle famiglie degli allievi.

All'interno del Progetto Life, nel corso dell'anno scolastico 2013/2014, è stato svolto il Progetto di educazione ambientale dal titolo "Quest'anno a scuola promuoviamo i Magredi".
L'iniziativa è nata con lo scopo specifico di offrire ai bambini e ai ragazzini delle scuole elementari e medie inferiori uno strumento utile a stimolare curiosità ed interesse verso i magredi e a farne comprendere il loro valore e significato ecologico.

Il percorso didattico è stato scandito da più tappe che hanno previsto un momento di formazione dedicato agli insegnanti, degli interventi in aula rivolti agli allievi per una prima illustrazione dei temi e dei contenuti del progetto e tutta una serie di attività pratiche di laboratorio,svolte a scuola o all'aperto. Il percorso didattico si è concluso con la visita guidata ai Siti di Importanza Comunitaria oggetto degli interventi di ripristino nell'ambito  del Progetto Life. Agli insegnanti e alle classi che hanno aderito all'iniziativa è stata distribuita la pubblicazione "Quest'anno a scuola promuoviamo i magredi!" contenente alcune schede didattiche propedeutiche ai momenti formativi da svolgersi in aula ed all'aperto

 

IL CONCORSO A PREMI

Le classi che hanno aderito al Progetto scolastico "Quest'anno a Scuola promuoviamo i magredi!"  hanno potuto partecipare al Concorso "Conoscere i Magredi per conservarli" che si è svolto dell'anno scolastico successivo (2014/2015). Una specifica commissione  ha valutato i lavori premiando quelli ritenuti migliori sulla base del tema assegnato.

 

REALIZZAZIONE DEL SITO WEB

Il presente sito web dedicato al progetto Life Magredi Grassland è stato ottenuto ampliando quello dedicato alla ZPS "Magredi di Pordenone" già predisposto in occasione del processo di partecipazione finalizzato a coinvolgere la popolazione e i portatori d'interesse nella stesura del relativo Piano di gestione. Ciò ha consentito di dare continuità alle iniziative sin qui intraprese, di creare un unico portale regionale dedicato ai magredi e di permettere a tutti coloro che lo desiderano di seguire le varie tappe del Progetto Life. La traduzione in inglese permette di dare un respiro europeo al Progetto stesso favorendo i punti di contatto con realtà analoghe nell'ambito dell'UE e la diffusione su ampia scala dei contenuti tecnici e dei risultati conseguiti.

 

COLLOCAZIONE DI TABELLE ILLUSTRATIVE

Una delle tabelle illustrative collocate nelle aree di ripristino del Life

Accade frequentemente che le persone che si trovano per vari motivi all'interno di un'area naturale protetta non siano sempre messe al corrente del suo valore e non siano a conoscenza dei migliori comportamenti da adottare. Anche quando un sito viene visitato con finalità culturali od escursionistiche da persone maggiormente motivate e consapevoli, non sempre queste trovano le informazioni che si aspetterebbero. Per questi motivi e per dare la giusta visibilità al Progetto Life, lungo i confini dei 4 SIC oggetto degli interventi di ripristino sono state collocate delle tabelle informative che rendono conto delle attività intraprese mettendo in evidenzai principali scopi e risultati conseguiti oltre che le norme vigenti e i divieti all'interno delle aree naturali protette.

 

ALTRE INIZIATIVE

Fra le altre iniziative di sensibilizzazione e divulgazione svolte, numerosissimi sono stati gli interventi informativi e le visite guidate rivolte ai bambini, ai ragazzi e agli adulti.

Inoltre è  stato realizzato un pieghevole e sono stati organizzati dei workshop per pubblicizzare gli incentivi e le indennità creati per sostenere gli agricoltori nella gestione ordinaria e straordinaria dei magredi e dei pascoli e per compensare i vincoli di tutela derivati dalla Legge sui prati stabili.
Sono anche stati realizzati 2 documentari: uno dedicato al Progetto Life, andato in onda sui Rai tre nella trasmissione Geo & Geo, l'altro in collaborazione con la Scuola di Cavasso Nuovo  spiega l'importanza dei magredi e le trasformazioni storiche di questo straordinario ambiente raccontato per bocca degli anziani intervistati dai bambini. Entrambi i cofanetti Dvd sono distribuiti, su richiesta degli interessati, dal Servizio biodiversità.

Infine il convegno di presentazione dei risultati finali che si è tenuto a Udine il 17 maggio 2019 ha illustrato i molti obiettivi conservativi raggiunti dal Progetto Life e le tantissime iniziative e materiali divulgativi prodotti, fra cui uno specifico manuale dedicato alla conservazione ed al ripristino delle praterie magre.

 

  1. INDRODUZIONE
  2. monitoraggi
  3. adozione dei 4 piani di gestione
  4. raccolta del seme
  5. ripristino incolti
  6. decespugliamento e disboscamento
  7. propagazione delle orchidee
  8. divulgazione
invia una email al Servizio tutela del paesaggio e biodiversità