LIFE NATURA2000

UDINE CONVEGNO FINALE

Il 17 maggio 2019 a Udine presso l'auditorium della Regione si è svolto il convegno di presentazione dei risultati finali del Progetto Life Magredi Grasslands: nella mattinata, si è svolta la sessione tecnica dedicata ai magredi e al Progetto di ripristino nel pomeriggio si è tenuto il workshop di confronto con vari soggetti ed animatori del territorio che a vario titolo si occupano del tema della conoscenza e valorizzazione dei magredi.

 ...continua

Udine Convegno Finale Foto R. Gardonio

I lavori della mattinata sono stati aperti ed introdotti dall'Assessore regionale Stefano Zannier e dal Direttore del Servizio biodiversità Luciano Sulli.
Pierpaolo Zanchetta ha parlato del ruolo della Regione nella tutela della biodiversità, Edy Fantinato dell'Università Ca Foscari Venezia ha illustrato il ruolo ed il valore delle praterie come sostegno alle reti di impollinazione utili all'agricoltura, Stefano Fabian ha introdotto il Progetto evidenziando i risultati raggiunti. Hanno completato l'illustrazione del Progetto Elisabetta Sgarbi dell'Università di Modena e Reggio Emilia con la relazione sulla moltiplicazione delle Orchidee utilizzate nei ripristini e Lucio Taverna che ha parlato dell'attività vivaistica ex situ mentre Fabio Bidese ha messo in evidenza alcuni dettagli sul ripristino dei magredi nell'ambito delle 4 diverse tipologie d'azione previste dal Life.
Giuseppe Oriolo ha infine messo in evidenza i risultati delle attività di monitoraggio con accenni sulla strategia Post Life e sul Manuale di ripristino e gestione delle praterie che verrà distribuito a tutti gli operatori del settore.

 

WORK SHOP: "MAGREDI LA COSTRUZIONE DI VALORE COMUNE"

Nel pomeriggio è stato svolto un importante momento di coinvolgimento con i vari portatori ed animatori del territorio che nel corso degli anni hanno contribuito, in vario modo a promuovere e valorizzare la realtà dei magredi. L'occasione si è rivelata uno snodo fondamentare per riflettere sul futuro di questi luoghi: un proficuo laboratorio di idee ed un confronto utile a delineare le prossime strategie per la gestione delle aree ripristinate nella fase che seguirà il termine del Progetto e che potrà essere condotta con successo soltanto creando la giusta sinergia e collaborazione fra Amministrazione regionale, Comuni, Associazioni ed agricoltori.

 ...continua

Worshop territorio foto R. Gardonio

Al workshop pomeridiano sono interventi il Sindaco di Osoppo che ha parlato della Festa dedicata alle Orchidee dei magredi e Alfio Scandurra che ha presentato le sue esperienze di trekking attraverso i magredi insieme al suo amico Fiocco asinello. Gabriele Meneguzzi e Vincenzo Sponga hanno parlato di Stone balancing nei magredi, esperienze di Land art nelle grave del Cellina. Vittorio Comina, Presidente del Circolo Culturale "Per le antiche vie", ha parlato del Progetto "Magredi Oggi: l'opera della Natura e il lavoro dell'Uomo" cui è seguita la proiezione del video di Tito Pasqualis dedicato ai magredi ed ai suoi borghi. Elisa Cozzarin di Legambiente, ha presentato l'iniziativa "Fortezza Friuli" dedicata al patrimonio naturale dei magredi conservati all'interno delle aree del Demanio militare. Antonino Martini, ha presentato invece le iniziative di recupero dei prati condotte dalla Riserva di caccia in collaborazione con il Comune di Chiopris sulla scorta dei ripristini svolti dalla Regione nell'ambito del Life. Sonia Venerus, dell'Ersa FVG, è intervenuta sulle prospettive di conservazione e mantenimento dei prati attraverso la creazione di filiere del fiorume, del fieno e del latte e degli impollinatori delineando possibili sviluppi futuri nell'ambito del Post Life e di un nuovo Progetto Life dedicato a questo argomento.
Per concludere Lisetta Totis, della CoopStaff, ha descritto le attività di educazione ambientale rivolte ai ragazzi delle scuole nell'ambito del Progetto Life, Luciana Turrin, dell'ITSSE Matiussi di Pordenone, ha presentato il Progetto finanziato dal PON dedicato ai percorsi di conoscenza dei i magredi che la scuola svilupperà nel corso dei prossimi anni su impulso ed in collaborazione con la Regione. Raffaela Corrado e Maria Teresa Crovato, della Scuola primaria di Cavasso hanno illustrato i 5 anni di esperienze didattiche svolte nei magredi che hanno portato alla realizzazione della pubblicazione "Magredi, ieri oggi e domani".
Fabian e Marco Virgilio hanno concluso il convegno facendo un accenno ai Piani di gestione approvati dalla Regione evidenziando lo necessità di sviluppare sempre più strette sinergie fra amministrazione pubblica e privati che operano in ambito agricolo e conservativo per la gestione dei magredi.

 

CONVEGNO FINALE A CORDENONS

Il 20 marzo 19 presso la sala Consigliare di Cordenons (PN) si è svolta una serata con presentazione dei risultati del Progetto Life in cui è stato svolto un laboratorio didattico per gli insegnanti di scuole elementari, medie e superiori. Nell'ambito dello stessa serata è stato preannunciato il convegno finale di Udine.

Cordenons convegno finale foto R. Gardonio

VISITA AI LUOGHI DEI RIPRISTINI

Un aspetto inedito, e a detta di tutti estremamente interessante collegato al convegno finale, è stato dato dalla possibilità di visitare i luoghi dei ripristini nel weekend immediatamente successivo al convegno.

 ...continua

visita ai luoghi dei ripristini foto R.Gardonio

Un aspetto inedito e, a detta di tutti partecipanti al convegno, estremamente interessante, è stato quello di offrire la possibilità di visitare i luoghi dei ripristini nel weekend immediatamente successivo al convegno finale.

A causa del maltempo il 18.06.19 mattina si è potuta svolgere soltanto la visita guidata ai ripristini presso la Confluenza dei fiumi Torre e Natisone.

Le visite agli altri siti sono stati rimandate e recuperate con successo nell?ambito del weekendsuccessivo:

25.05.19 pomeriggio: visita guidata ai ripristini del Life presso la Valle del medio Tagliamento.

26.05.19 mattina: visita guidata ai ripristini del Life presso i Magredi del Cellina

26.05.19: pomeriggio: visita guidata ai ripristini del Life presso il Greto del Tagliamento.

Complessivamente nell'ambito dei 2 convegni e delle 4 visite guidate sono state coinvolte in tutto più di 400 persone.

A tutti i partecipanti è stata data la possibilità di comprendere meglio l'importanza dei magredi, di conoscere il grande impegno di lavoro svolto dalla Regione con il sostegno dei fondi Life Natura, di capire la biodiversità e la necessità di una sua tutela, di scoprire i luoghi dei ripristini attraverso gli intinerari di visita proposti ed infine di approfondire il tema della conservazione dei magredi e delle sinergie da sviluppare con il territorio locale attraverso la consegna del testo "Magredi ritrovati".

 

RESTORATION OF DRY GRASSLANDS (MAGREDI) IN
FOUR SITES OF COMMUNITY IMPORTANCE OF FRIULI LOWLAND

Ripristino di praterie aride (Magredi) in quattro Siti di Importanza Comunitaria (SIC) della Regione Friuli Venezia Giulia

Progetto realizzato grazie al contributo dello strumento finanziario LIFE dell'Unione Europea.

 

LAYMAN'S REPORT

Idx

Il Layman's report contiente tutte le principali informazioni ed i principali risultati del Progetto LIFE MAGREDI GRASSLANDS, scarica il report attraverso il link sottostante.

VISUALIZZA VERSIONE IN ITALIANO

VIEW ENGLISH VERSION

BENVENUTI

Benvenuti nel sito del progetto "Restoration of dry grasslands (Magredi) in four sites of Community importance of Friuli Lowland". Il progetto è dedicato alla conservazione delle ultime praterie aride della pianura friulana i cosiddetti Magredi, alla loro ricostituzione a partire da terreni agricoli abbandonati o attraverso interventi di decespugliamento, controllo delle specie vegetali alloctone e trapianto delle specie botaniche più rare e maggiormente minacciate.

 

CHE COS'È IL PROGRAMMA LIFE NATURA?

Per sostenere le iniziative di salvaguardia e ripristino degli habitat e delle specie minacciate, l'Unione europea ha predisposto uno specifico strumento di finanziamento denominato "LIFE + Nature & Biodiversity" che supporta economicamente i Progetti che perseguono gli obiettivi di tutela della biodiversità.
Questo strumento costituisce un concreto supporto alla realizzazione e al rafforzamento della Rete ecologica "Natura 2000".

 

IL PROGETTO LIFE SUI MAGREDI

 

La Regione attraverso il Servizio che ha specifici compiti in materia di tutela della biodiversità sta realizzando un Progetto LIFE per la salvaguardia dei magredi su 4 Siti della Rete ecologica Natura 2000 presenti in Friuli Venezia Giulia.
Oltre agli interventi di riqualificazione di habitat degradati all'interno della Zona Speciale di Conservazione (ZSC) "Magredi del Cellina" sono previste altrettante iniziative di recupero di habitat di interesse nelle 3 ZSC: "Greto del Tagliamento", "Valle del medio Tagliamento" e "Confluenza dei fiumi Torre e Natisone".
La ZSC "Magredi del Cellina" fa parte integrante della più ampia area protetta denominata Zona di Protezione Speciale "Magredi di Pordenone" per la quale nel 2010-2011 si erano già svolti una serie di incontri partecipati coi portatori d'interesse locali per la definizione del Piano di gestione. A tale proposito uno degli obiettivi progettuali si propone di arrivare all'approvazione dei Piani di gestione dei 4 siti interessati dal Life entro il termine di chiusura del progetto stesso. Un altro importante pilastro riguarda infine le iniziative informative e divulgative fra cui uno specifico progetto didattico rivolto alle scuole.


 

invia una email al Servizio tutela del paesaggio e biodiversità