LIFE NATURA2000

STATO DI AVANZAMENTO DEL PROGETTO

RACCOLTA DEL FIORUME

Nel corso delle campagne 2013 il fiorume è stato raccolto con mietitrebbia cioè effettuando il taglio dell'erba 'in piedi" e la separazione dei semi in un unico passaggio. Dal 2014 in poi si è scelto di operare diversamente cioè eseguendo prima lo sfalcio e l'ammucchiamento dell'erba su file parallele e successivamente, mediante trebbiatura, la separazione del fiorume dall'erba. Tale operazione sembra avere una resa maggiore rispetto alla mietitrebbiatura.
La raccolta è stata eseguita in corrispondenza della fase fenologica di quasi maturazione della graminacea Chrysopogon gryllus. Una volta raccolto, il fiorume è stato stoccato, essiccato ed insaccato in modo da potere essere conservato nel miglior modo prima di essere utilizzato per i successivi interventi di ripristino dei magredi.

 

Confronto fra tecnica di raccolta con mietitrebbia (campagna raccolta 2013: prelievo del fiorume con steli dell'erba "in piedi"), e trebbiatura (campagne 2014 2015: prelievo del fiorume effettuato previo sfalcio e ranghinatura)

Confronto fra tecnica di raccolta con mietitrebbia (campagna raccolta 2013: prelievo del fiorume con steli dell'erba "in piedi"), e trebbiatura (campagne 2014 2015: prelievo del fiorume effettuato previo sfalcio e ranghinatura)

essiccatura e stoccaggio di fiorume presso le casermette dell'area "Brunner" a Codroipo

essiccatura e stoccaggio di fiorume presso le casermette dell'area "Brunner" a Codroipo


Complessivamente dall'inizio del progetto al maggio 2017 sono stati raccolti circa 245 q.li di fiorume e corrisponde a una superficie totale trebbiata pari a 456 ha. Calcolando che per il ripristino sono necessari in media circa 180 kg di fiorume per ettaro, tale quantità è quella necessaria per la semina e il ripristino a magredo di circa 136 ettari.

annoresa (q.li)area di raccoltasuperficie
di raccolta (ha)
utili per il
recupero di ha
201370Codroipo, S. Quirino, Dandolo, Tauriano9039
201417Codroipo, S. Quirino, Dandolo509
201572Codroipo, S. Quirino, Dandolo10040
201643,4Codroipo, S. Quirino, Dandolo9224
201742,8Codroipo, S. Quirino, Dandolo, Tauriano12424
tot245456136

Aree di raccolta del fiorume presso Codroipo (1)10 ha, S. Quirino (2) 10 ha, Tauriano (3) 15 -20 ha, Dandolo (4) circa 70 ha

Aree di raccolta del fiorume presso Codroipo (1)10 ha, S. Quirino (2) 10 ha, Tauriano (3) 15 -20 ha, Dandolo (4) circa 70 ha

RACCOLTA DEI SEMI

Oltre alla raccolta meccanica del fiorume necessario alla semina delle grandi superfici da ripristinare, il Progetto prevedeva anche il prelievo manuale dei semi delle specie più particolari ed idonee ad essere coltivate in vivaio (ex situ) al fine di costituire un semenzaio, cioè delle piante da utilizzare per la produzione di semi e piantine coltivate da trapiantare sulle superfici riqualificate al fine di arricchire i magredi delle specie autoctone più pregiate e rare.
Le campagne di raccolta, e la successiva coltivazione in serra dal 2012 ad oggi, hanno consentito di produrre oltre 60.000 piantine di cui 6.000 appartenenti alle specie più rare (specie elencate nell'Allegato II della Direttiva "Habitat").
Una parte di queste sono già state messe a dimora, cioè trapiantate nelle aree interessate dai ripristini. Nonostante le molte difficoltà legate a fattori disturbo esterni (siccità, attività di brucature e sradicamento da parte di animali al pascolo e selvatici) molte di esse sono riuscite ad attecchire ed arricchire con la loro presenza le superfici appena ripristinate.


Raccolta manuale di semi e particolare di Biscutella laevigata una delle specie target

Raccolta manuale di semi e particolare di Biscutella laevigata una delle specie target

  1. INDRODUZIONE
  2. raccolta del seme
  3. ripristino incolti
  4. decespugliamento e disboscamento
  5. divulgazione
invia una email al Servizio tutela del paesaggio e biodiversità