LIFE NATURA2000

RESTORATION OF DRY GRASSLANDS (MAGREDI) IN
FOUR SITES OF COMMUNITY IMPORTANCE OF FRIULI LOWLAND

Ripristino di praterie aride (Magredi) in quattro Siti di Importanza Comunitaria (SIC) della Regione Friuli Venezia Giulia

Progetto realizzato grazie al contributo dello strumento finanziario LIFE dell'Unione Europea.

 

CONVEGNO FINALE DEL PROGETTO LIFE MAGREDI GRASSLANDS


La Regione attraverso il Servizio biodiversità ha realizzato l'importante Progetto Life Magredi Grasslands  al fine di recuperare, valorizzare e conservare un ambiente naturale e storico che qualifica in modo peculiare la nostra regione. Il Progetto ha consentito il ripristino di quasi 500 ettari di praterie magre su quattro Siti della Rete Natura 2000 presenti nell'alta pianura friulana: i Magredi del Cellina, la Valle del Medio Tagliamento, il Greto del Tagliamento e la Confluenza dei fiumi Torre e Natisone. Un importante pilastro del Progetto è costituito anche dalle iniziative informative e divulgative fra cui uno specifico progetto didattico rivolto alle scuole.

Con la presente abbiamo il piacere di invitarLa al convegno finale del progetto che si terrà nell'auditorium della Regione a Udine il 17 maggio 2019 alle ore 9.00 e alle visite guidate nelle giornate successive

La giornata del 17 è divisa in due sezioni:

-   quella mattutina, di taglio tecnico scientifico dedicata ai magredi, all'importanza dei prati stabili e al Progetto Life;

-  quella pomeridiana rivolta a tutte le iniziative di coinvolgimento del territorio ed in particolare quelle organizzate in collaborazione con le scuole per la futura gestione, valorizzazione e promozione ecosostenibile delle aree ripristinate.

A tutti partecipanti verrà consegnato in omaggio del materiale divulgativo, nello specifico una copia la Pubblicazione "Quest'anno a scuola promuoviamo i magredi!" e quella finora inedita intitolata  "Magredi ritrovati", dedicata al recupero delle praterie magre friulane  e agli itinerari di conoscenza delle aree protette interessate dagli stessi interventi.

Si prega di aiutare a pubblicizzare l'evento inoltrando la presente a tutti i potenziali interessati.

Ringraziamo fin d'ora per l'importante collaborazione e contributo al sostegno dell'iniziativa pensata per proteggere in modo concreto l'ambiente, la natura il territorio e favorire la conservazione del nostra casa comune.

PROGRAMMA PDF

LAYMAN'S REPORT

Idx

Il Layman's report contiente tutte le principali informazioni ed i principali risultati del Progetto LIFE MAGREDI GRASSLANDS, scarica il report attraverso il link sottostante.

VISUALIZZA PDF

BENVENUTI

Benvenuti nel sito del progetto "Restoration of dry grasslands (Magredi) in four sites of Community importance of Friuli Lowland". Il progetto è dedicato alla conservazione delle ultime praterie aride della pianura friulana i cosiddetti Magredi, alla loro ricostituzione a partire da terreni agricoli abbandonati o attraverso interventi di decespugliamento, controllo delle specie vegetali alloctone e trapianto delle specie botaniche più rare e maggiormente minacciate.

 

CHE COS'È IL PROGRAMMA LIFE NATURA?

Per sostenere le iniziative di salvaguardia e ripristino degli habitat e delle specie minacciate, l'Unione europea ha predisposto uno specifico strumento di finanziamento denominato "LIFE + Nature & Biodiversity" che supporta economicamente i Progetti che perseguono gli obiettivi di tutela della biodiversità.
Questo strumento costituisce un concreto supporto alla realizzazione e al rafforzamento della Rete ecologica "Natura 2000".

 

IL PROGETTO LIFE SUI MAGREDI

 

La Regione attraverso il Servizio che ha specifici compiti in materia di tutela della biodiversità sta realizzando un Progetto LIFE per la salvaguardia dei magredi su 4 Siti della Rete ecologica Natura 2000 presenti in Friuli Venezia Giulia.
Oltre agli interventi di riqualificazione di habitat degradati all'interno della Zona Speciale di Conservazione (ZSC) "Magredi del Cellina" sono previste altrettante iniziative di recupero di habitat di interesse nelle 3 ZSC: "Greto del Tagliamento", "Valle del medio Tagliamento" e "Confluenza dei fiumi Torre e Natisone".
La ZSC "Magredi del Cellina" fa parte integrante della più ampia area protetta denominata Zona di Protezione Speciale "Magredi di Pordenone" per la quale nel 2010-2011 si erano già svolti una serie di incontri partecipati coi portatori d'interesse locali per la definizione del Piano di gestione. A tale proposito uno degli obiettivi progettuali si propone di arrivare all'approvazione dei Piani di gestione dei 4 siti interessati dal Life entro il termine di chiusura del progetto stesso. Un altro importante pilastro riguarda infine le iniziative informative e divulgative fra cui uno specifico progetto didattico rivolto alle scuole.


 

invia una email al Servizio tutela del paesaggio e biodiversità